Corso di Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche
 Moduli didattici: Statistica sociale Logout
 

Statistica sociale

Docente Prof. Luciano Ferrari (Docenza integrativa)
Tipologia modulo
Corso integrato Metodi della ricerca infermieristica ed ostetrica 2 a.a. 2015-16
Tipologia Caratterizzante
Anno 2░ anno
SSD SECS-S/05 - statistica sociale
Erogazione Tradizionale
Lingua Italiano
Frequenza Obbligatoria
Valutazione Scritto ed orale
 

Obiettivi formativi del modulo

La finalità del corso è fornire i concetti teorici e gli strumenti per l’analisi statistica e la definizione di indicatori finalizzati alla valutazione dei fenomeni i e dei servizi socio-sanitari.
 
In particolare, con una didattica basata anche sull’esemplificazione, si affronteranno i metodi volti alla costruzione di indicatori per l’analisi della domanda dei cittadini a livello locale e per la valutazione dei servizi e dei progetti
 

Risultati dell'apprendimento

Impatto atteso:
Sviluppo di competenze per individuare e applicare gli indicatori nei contesti della programmazione e della valutazione di progetti e percorsi socio-sanitari

 

AttivitÓ di supporto

Simulazioni in aula
Esercitazioni

 

Programma

 Il corso si articola orientativamente in due parti:

• la prima è dedicata alla illustrazione del quadro metodologico di costruzione e definizione degli indicatori sociosanitari
• la seconda è dedicata all’approfondimento delle tecniche di statistica sociale e alla loro applicazione per la programmazione sanitaria e per l’analisi della domanda
 
Prima parte del corso
Nella prima parte verranno trattati argomenti relativi a:
- Collegamento obiettivi organizzativi, misurazione, valutazione performance
- La misurazione dei fenomeni socio-sanitari
- Definizione e principi metodologici relativi agli indicatori sociali
- Indicatori e misurazione
- Rassegna degli indicatori per tipologia
- Rassegna delle tecniche di analisi multivariata e di associazione: fattoriale (dalle componenti principali alle corrispondenze), clusters, MDS, serie storiche
 
Seconda parte del corso
Nella seconda parte verrà approfondito l’uso degli indicatori con precise esemplificazioni rispetto alla stesura di rapporti o alla definizione di programmi rispetto alle varie aree di attività:
-  Assistenza Ospedaliera
   –Analisi della casistica e della produzione
–   Utilizzo dei nomogrammi di Barber e Gandy
-  Assistenza Territoriale
–   Indicatori di consumo
   Valutazione della densità dell’offerta
–   Indicatori relativi ai tempi di attesa
-  Area SocioSanitaria
   –Gli indicatori per la valutazione della disabilità e del carico assistenziale
–   Rating Scales per la valutazione del disagio
-  Area della progettazione organizzativa
–    Indicatori per la valutazione di processo e di esito
 

Testi consigliati e bibliografia

Bibliografia di riferimento per approfondimenti:

›Bezzi C, Cannavò L, Palumbo M.,  Costruire e usare indicatori nella ricerca sociale  e nella valutazione, FrancoAngeli, Milano, 2010
›Colton T., Statistica in medicina, Piccin, Padova, 1991
›Corsi M., Fabbris L., Franci A. La valutazione della qualità dei servizi socio-sanitari, CLEUP Padova; 1997.
›Delvecchio F., Statistica per la ricerca sociale, Cacucci, Bari 2000
›Doise W., Clemence A., Lorenzi Cioldi F., Rappresentazioni sociali e analisi dei dati, Il Mulino, Bologna, 1995
›Donati P., Manuale di sociologia sanitaria, Carocci, Roma, 1987 (capp. 7, 12 e 13).
›Epidemiologia e Prevenzione, 19-20, 1983
›Fabbris L., Statistica multivariata, McGraw-Hill, Milano 1997
›Franci A., Bruscaglia G., La statistica e la gestione dei servizi socio-sanitari, Maggioli, Rimini, 1987
›Franci A., Corsi M., Il gradimento per la medicina di famiglia, Edizioni Summa, Padova 2003
›Franci A., Corsi M.,, Distribuzione territoriale, costi e qualità in case per anziani, QuattroVenti, Urbino 2006
›Franci A., ed altri, Strumenti operativi per la gestione delle USL, Edizioni Montefeltro, Urbino 2001
›Lantieri, Risso, Ravera, Statistica medica per le professioni sanitarie, McGraw Hill, 2004
›Mrchioli R., Tognoni G., Cause ↔ effetti in medicina, Il Pensiero Scientifico, Roma, 1994
›Greene, D’Oliveira, Statistica per psicologi, McGraw-Hill, Milano, 2000
›Guala C., Marra E., Indicatori sociali e territorio, Sagep, Genova, 1990
›Stanton A. Glantz, Statistica per discipline biomediche, McGraw-Hill, Milano, 2003
›Zajczyk F., Il mondo degli indicatori sociali, Carocci (ex NIS), Roma, 1997
 
 
Bibliografia di riferimento per l’esame (con possibili aggiornamenti in accordo con gli studenti)
×Dispensa “Indicatori socio-sanitari”
ed inoltre
Ipotesi 1 – Indicatori
›Epidemiologia e Prevenzione, 19-20, 1983, oppure
›Bezzi C, Cannavò L, Palumbo M.,  Costruire e usare indicatori nella ricerca sociale  e nella valutazione, FrancoAngeli, Milano, 2010

›Ipotesi 2 – Analisi dei servizi sanitari
›Franci A., Bruscaglia G., La statistica e la gestione dei servizi socio-sanitari, Maggioli, Rimini, 1987, oppure
›Franci A., ed altri, Strumenti operativi per la gestione delle USL, Edizioni Montefeltro, Urbino, 2001

Ipotesi 3 – Analisi statistica multivariata
›Fabbris L., Statistica multivariata, McGraw-Hill, Milano, 1997 , oppure
›Delvecchio F., Statistica per la ricerca sociale, Cacucci, Bari, 2000, oppure
›Lantieri, Risso, Ravera, Statistica medica per le professioni sanitarie, McGraw Hill, 2004

›Ipotesi 4 – Analisi statistica sanitaria
›Colton T., Statistica in medicina, Piccin, Padova, 1991
 

Registrazione Green Attiva
N░ massimo di studenti 25 (Raggiunto questo numero di studenti registrati non sarÓ pi¨ possibile registrarsi a questo modulo!)
 

Materiale didattico

Test online

Vai a Moodle

Visita i forum

Registrati al modulo

Studenti registrati

Ultimo aggiornamento: 28/11/2013 09:46
HOMEDuplica il recordPrimoPrecedenteSuccessivoUltimo